Perché la disintermediazione turistica fa bene al tuo Hotel

Perché disintermediare fa bene al tuo Hotel?

E’ realmente possibile incrementare i ricavi della tua struttura ottenendo più prenotazioni solo con le online travel agency? Avete mai pensato ad una strategia per incrementare le visite dirette sul proprio sito, e quindi fare a meno delle OTA?

Sempre più proprietari di Hotel e B&B lamentano le salate commissioni dei grandi portali di prenotazione quali Booking, Expedia e Venere. Alcuni di essi hanno deciso, drasticamente, di abbandonare questi canali di distribuzione credendo di riuscire ad ottenere lo stesso numero di prenotazione con il fai da te. Purtroppo molti di essi, si sono dovuti ricredere, ritornando sui propri passi.
Quindi, siete sicuri che non esiste una soluzione per essere OTA-indipendenti?
Assolutamente no, ma con una giusta strategia di disintermediazione si aumentano le prenotazioni dirette e si riducono le commissioni tanto odiate dagli albergatori. Scopriamo insieme perché la disintermediazione turistica fa bene al tuo Hotel, in cosa consiste esattamente, qual'è il suo fine e come la si persegue.

disintermediazione turistica

Conviene davvero essere solamente presenti nelle OTA?

Sapevi che su 10 prenotazioni circa di 8 sono effettuate tramite OTA? Questo significa che l'80% delle prenotazioni è affetto da commissioni, quindi da mancato guadagno per la tua attività. Il vantaggio di far parte di un portale quale Booking è che esso genera una grande fetta di prenotazioni, senza le quali la maggior parte delle strutture non riuscirebbe a sopravvivere. D'altro canto, è facile intuire che se si trova un modo per ridurre i costi che derivano dalle commissioni ed aumentare le prenotazioni dirette dal proprio sito, il margine di profitto può aumentare con tutti i vantaggi che ne derivano. Ora la domanda da porsi è: ho un traffico utenti tale da generare una disintermediazione che incrementi almeno al 30% le prenotazioni dirette? A meno che il tuo Hotel o B&B non sia tra le strutture più esclusive e conosciute del territorio, difficilmente riuscirà ad ottenere un numero tale di visite da garantire quella percentuale. Quindi quale può essere una delle alternative più valide da affiancare alle OTA?
IL PORTALE DI VISIBILITÀ o PORTALE DI NICCHIA!

Perché promuoversi attraverso un portale turistico di nicchia?

I portali turistici di nicchia sono dei grandi generatori di traffico utenti targetizzati, in quanto capaci di interecettare gli utenti in base alle loro ricerche pre-partenza su cosa fare e vedere e di conseguenza altamente propensi ad effettuare prenotazioni per il loro soggiorno. Inoltre i portali turistici solitamente sono realizzati ad hoc da persone locali, o meglio insiders, che curano i contenuti e danno del valore aggiunto alle informazioni divulgate. Essi riescono a rispondere dettagliatamente alle richieste degli stessi utenti, quindi con la capacità di consigliarli e veicolarli presso la tua struttura. Per capire meglio di cosa si parla puoi dare un occhiata alla pagine dove dormire, riguardante gli hotel a Salerno.

Gli altri vantaggi da tenere in considerazione sono:

  • ✔ Assenza di commissioni
  • ✔ Possibilità di offrire un servizio personalizzato senza preoccuparsi della parity rate
  • ✔ Fidelizzazione del cliente
  • ✔ Brand Awareness
  • ✔ Backlink diretto

Dunque per concludere la diversificaione delle fonti di traffico e visibilità sono la chiave vincente. Maggiori sono i canali usati per intercettare i possibili clienti, maggiori saranno le probabilità di essere scelti e di ricevere prenotazioni dirette.

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.