villa comunale

La Villa comunale di Salerno è il "giardino" della città. Progettata nel 1874 all'ingresso della città scendendo da Vietri sul Mare. Vi si trova la famosa Fontana del Tullio. L'architetto Casalbore la progettò intorno alla famosa fontana detta di "don Tullio" (o di Esculapio), realizzata nel 1790 per dare ristoro ai viaggiatori provenienti in città dalla Costiera Amalfitana e da Napoli, ed installata a spese di un certo Don Tullio dal quale prese il nome.
Situata di fronte al Teatro Verdi, possiede un lussureggiante orto botanico con molte piante rare dell'area mediterranea ed oltre.

Nel corso degli anni, la villa si è arricchita di altri monumenti dedicati a famosi personaggi storici dell'Italia e della città di Salerno, oltre che di svariate specie botaniche, diventando un luogo di incontro per i cittadini. Durante gli anni '90 la Villa Comunale è stata coinvolta in un restauro architettonico e botanico di particolare prestigio che ha visto l'espansione del verde, con l'aggiunta di nuove piante rare, legate alla cultura mediterranea.

Questo parco-giardino, attualmente, è dotato di varie statue, tra cui primeggiano quella di Carlo Pisacane in marmo, e quella di Giovanni Nicotera in bronzo. Quest'ultima, a causa del suo materiale, fu rimossa durante l'ultima guerra per farne proiettili: la statua attuale è una copia degli anni cinquanta, realizzata usando la stessa matrice dell'originale. Il parco ospita anche un laghetto. Altra rinomata statua è il busto del ministro salernitano Giovanni Cuomo. Nell'Ottocento ogni domenica, una banda musicale vi teneva regolari concerti, mentre è ancora esistente un chiosco che produce ottime granite e gelati al limone.

villa comunale

Eventi presso la Villa Comunale

Da novembre a gennaio, la Villa Comunale di Salerno si trasforma in un giardino incantato, grazie alla manifestazione "Luci d'Artista", una mostra di opere d'arte luminose che illumina tradizionalmente le notti Salernitane nel periodo natalizio. Il giardino affascina gli spettatori con le sue brillanti meraviglie floreali, ogni anno sempre più ricche. Un giardino fantastico e sfavillante di mille meraviglie che sorprende e incanta con le sue luci sia vecchi che bambini. In altri periodi dell'anno, soprattutto nelle stagioni più calde, la Villa Comunale ospita altri eventi, in particolare mostre di fiori e piante rare come la "Mostra della Minerva" e mostre di artigianato locale.

  • Luogo: Salerno
  • Quartiere: Centro
  • Entrata: Via Roma, Via Lungomare Trieste, Traversa D'Agostino
Biglietto: Gratuito
Orario d'apertura
Da Novembre a Marzo08:00 - 20:00
Da Aprile ad Ottobre08:00 - 24:00
NOTA: L'ingresso alla villa comunale è consentito fino a 30 minuti prima dell'orario di chiusura.

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.