Dettagli

cloister of paradise

La storia della Villa Romana di Minori

La villa marittima, databile in età giulio-claudia per gli affreschi, è stata messa in luce negli anni Cinquanta. Non sappiamo chi abbia costruito l'antica villa romana di Minori nel I secolo d.c, né chi l’abbia abitata, ma di sicuro era una persona di notevoli possibilità finanziarie e di un alto livello-culturale, oltre che di notevole gusto, vista la scelta progettuale. Ad oggi, sono trascorsi 2000 anni da quando un raffinato cittadino romano, probabilmente un senatore, scelse la profonda insenatura solcata dal fiume Rheginna Minor per edificare questa grande villa sul mare. Originariamente intorno alla villa c’erano montagne, rivestite di boschi e popolati da animali selvatici, fino al mare, un luogo dove la natura parlava il linguaggio del mistero.

L’architettura della Villa marittima di Minori

Costruita al livello del mare, la villa, nel suo piano inferiore, racchiude tra le ali del portico un viridarium, al cui centro vi è una vasca, in asse con la grande, monumentale, apertura verso mare e con l'ambiente più importante del piano: il grande triclinio ninfeo ai cui lati simmetricamente si sviluppa l'intero pianterreno. Edificata nei primi anni del I secolo dopo Cristo, come testimoniato dalle 111 decorazioni in stile degli ambienti, la villa, durante la sua vita ebbe diversi restauri e rimaneggiamenti. Gli archi della villa, non erano spogli e monocordi, ed ancora oggi le antiche pietre, se osservate con attenzione, rivelano i colori romani: dal rosso delle semicolonne al giallo e l’azzurro delle murature, fino al nero degli zoccoli dei pilastri dove si trovavano le aiuole fiorite. Annesso ai resti della Villa troviamo anche l’Antiquarium che nelle sue sale custodisce i materiali provenienti dallo scavo. Nella prima sala è possibile ammirare alcuni oggetti relativa alla vita quotidiana degli antichi romani, ed alcuni pannelli con affreschi del III stile e la ricostruzione della vasca con suspensurae che si trovava nel calidarium della villa.

La Villa Romana oggi

La scoperta della villa avvenne nel corso di alcuni lavori di deviazione del torrente Rheginna minor, a seguito della terribile alluvione del 1954. Oggi quanto resta dell’antica villa romana si trova nel centro della città di Minori, sviluppata intorno e dentro le strutture edilizie di età romana riutilizzate come magazzini, cantine e stalle note come grotte al pari di molti edifici dell’antichità.

Villa Romana - Capo Di Piazza, 28
+39 089 852893
Biglietto: info non disponibili
Orario d'apertura
Lunedì9:00 ad un’ora prima del tramonto
Martedì9:00 ad un’ora prima del tramonto
Mercoledì9:00 ad un’ora prima del tramonto
Giovedì9:00 ad un’ora prima del tramonto
Venerdì9:00 ad un’ora prima del tramonto
Sabato9:00 ad un’ora prima del tramonto
Domenica9:00 ad un’ora prima del tramonto

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.