sentiero degli dei positano

Il Sentiero degli Dei, anche conosciuto come cammino degli dei, è un sentiero naturalistico che collega Bomerano, una frazione di Agerola, piccolo paesino sulle colline della Costiera Amalfitana, a Nocelle, frazione di Positano abbarbicata alle pendici del Monte Pertuso.

Il nome stesso lascia intuire quanto il percorso possa essere di straordinaria bellezza: l'ideale è percorrerlo nella direzione che va da Bomerano a Nocelle in modo da camminare in leggera discesa e avere davanti a sè il panorama mozzafiato della Costiera Amalfitana che spazia da Praiano fino a Punta Campanella, senza dimenticare l'isola Li Galli e Capri.

COME RAGGIUNGERE BOMERANO DA AMALFI: Per raggiungere il paese di Agerola è possibile usare i bus SITA che partono dal terminal dei pullman in piazza Flavio Gioia ad Amalfi, con fermata Bomerano. Una volta sul bus, sarà l'autista ad indicarvi la giusta fermata e da lì seguite la segnaletica stradale finché non arriverete all'imbocco del sentiero.
DA PRAIANO: Per chi volesse raggiungere il Sentiero degli Dei da Praiano, sappiate che è necessario affrontare una lunga scalinata di circa 580 metri per passare dal livello del mare al passo di Colle Serra.

sentiero degli dei

Una volta giunti ad Agerola, nella piazzetta c’è un infopoint, dove poter prendere la guida sul Sentiero degli Dei e la mappa, anch'essa molto utile, anche se tutto il percorso è contrassegnato dalla segnaletica bianca e rossa ed è praticamente impossibile perdersi.
Una volta imboccato il Sentiero degli dei da Bomerano si noterà immediatamente che il paesaggio circostante cambia, infatti inizialmente è costituito da una vegetazione fatta di pochi arbusti ed erba, dove si è soliti incontrare pecore e capre al pascolo, per poi passare alla macchia mediterranea

Dopo qualche minuto di cammino, quando il Sentiero degli Dei diventa più tortuoso, attraverso salite, discese e panorami da vertigine, si incontra una grotta naturale chiamata "Grotta del Biscotto", nella quale è possibile ammirare case secolari costruite all'interno della roccia. Proseguendo l'escursione, dopo circa 3 km di cammino, proprio quando la fatica inizia a farsi sentire, ecco che si incontra una sorgente di acqua fresca e potabile. È proprio qui che si biforca la strada, proseguendo verso sinistra si arriverà a Praiano, mentre verso destra si sceglierà di proseguire lungo il Sentiero degli Dei per arrivare al borgo di Nocelle, frazione di Positano.

Una vista favolosa che spazia da Positano a Capri, ad un'altezza di 600 metri sul livello del mare, tra paesaggi rocciosi, macchia mediterranea e boschi di leccio, è questo il Sentiero degli Dei, percorso naturalistico tanto amato dai turisti e dagli appassionati del trekking ma anche dai contadini locali che con i muli attraversano giornalmente per portare frutta fresca a Positano.

sentiero degli dei agerola

Dopo 8 km di cammino, ovvero circa 3 ore, si arriva al borgo di Nocelle, qui è pronto ad accogliervi il "Chiosco del Sentiero degli Dei", un caratteristico luogo di ristoro che richiama sia i sapori che i colori della Costa Amalfitana, che allieterà il vostro percorso con una spremuta di limone Costa d'Amalfi, da gustare seduti sulla terrazza panoramica.
Purtroppo o per fortuna per i più audaci il sentiero non è finito qui, infatti per proseguire verso Positano vi sono due opzioni:

  1. Scendere lungo 1680 scalini per arrivare nella località Arienzo e proseguire per circa 1,5 km a piedi verso Positano.
  2. Prendere un bus locale per arrivare a Positano

Per chi avesse scelto di scendere lungo i circa 1700 gradini, una volta arrivati giù sulla strada principale di Arienzo è possibile proseguire a piedi lungo la SS163 verso Positano, oppure se è estate vi consigliamo di affrontare altri 300 gradini e scendere sulla spiaggia di Arienzo e concedervi qualche momento di relax.

Ecco cosa sapere sul Sentiero degli Dei: consigli utili

1. Spesso si tende a chiamare Sentiero degli Dei anche il percorso che da Santa Maria del Castello (Vico Equense) porta a Bomerano, dividendolo tra sentiero degli dei "alto" e sentiero degli dei "basso" (quello appunto da Bomerano a Nocelle), ma il tratto più celebre e famoso è sicuramente quello "basso", oltre che il più adatto, dal punto di vista della tradizione, a fregiarsi del nome. Lungo il sentiero basso si incontra il Colle Serra su cui è stato posto una stele di roccia dove è impressa una epigrafe in memoria di Ettore Paduano, escursionista che ha scoperto il percorso.

2. Chi soffre di vertigini dovrebbe evitare di avventurarsi lungo il percorso perché si sale notevolmente di quota.

3. È bene affrontare il Sentiero degli dei nella stagione primaverile o autunnale, non nei mesi più caldi di Luglio e Agosto.

4. Ricordate di portare con voi un cappellino, crema solare e gli occhiali da sole, oltre che delle scarpe comode da trekking.

Sentiero degli Dei, Agerola NA

Il Sentiero degli Dei in breve


Punto di partenza:
  • Bomerano, frazione di Agerola
Punto di arrivo:
  • Nocelle, frazione di Positano
circa 3 ore
7.8 km
medio
Ideale per:
  • chi ama il trekking, la natura e i panorami mozzafiato della Costiera Amalfitana
Non consigliato per:
  • coloro i quali soffrono di vertigini
  • persone poco atletiche

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.