Martedì, 27 Giugno 2017
Martedì, 27 Giugno 2017

Amalfi celebra una grande festa in onore di Sant'Andrea, patrono della città e protettore dei pescatori e pescivendoli. Si rammenta la tempesta miracolosa del 1544, secondo la leggenda, innescata dal santo, che ha impedito al pirata saraceno Kair-Ad-Din di conquistare la città.

La festa comincia con una processione di membri di diverse congregazioni religiose che portano fino alla spiaggia la statua del santo, affettuosamente chiamato "'o viecchio"(il vecchio). Per omaggiare il santo, i pescatori gli donano pesce, lo prendono in spalla e lo portano di corsa verso il Duomo. E’ proprio in questo momento che si verifica il miracolo di Sant’Andrea con la fuoriuscita dalla tomba, che ne conserva le reliquie, di un liquido oleoso detto manna.

Quando scende la notte, invece, esplode la festa con i fuochi d'artificio sul mare della Costiera Amalfitana.

Amalfi SA

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.