L'edificio costruito nel 1627 sotto il nome di Nuova Santissima Annunziata, è andato a sostituire la vecchia chiesa del tardo Quattrocento quando, nel 1626, fu distrutta da un'alluvione. Quest'ultima è stata costruita per sostituire la Vecchia Santissima Annunziata o Extra Moenia. La chiesa attuale è il risultato del restauro di inizio del XVIII secolo da Ferdinando Sanfelice che progettò il campanile monumentale che stava accanto alla scomparsa Porta Catena.

La chiesa ha la facciata su via Porta Catena arricchita da due rientranze sagomate in marmo, ora senza le statue previste dal designer Francesco Ragozzino, su entrambi i lati del portale sormontato da un giro in bassorilievo raffigurante l'Annunciazione.

santissima annunziata

L'altare maggiore in marmo fu costruito nel XVIII secolo da Matteo Bottiglieri e Filippo e Giovanni Ragozzino; dal primo si hanno i due angeli monumentali e cherubini posti ai lati del tavolo. Sugli altari laterali vi sono due grandi tele alte tre metri: un San Francesco di Paola di Luigi Montesano e San Biagio Vescovo, di autore ignoto.Di Pasquale Avallone sono i tondi delle cappelle laterali e del transetto raffiguranti i Profeti, realizzati nel 1913. Di rilevante importanza è l'organo in legno del 1880 in stile neo-gotico, l'organo di Giovanni Battista De Lorenzi caratterizzato da tre tastiere di avorio e una pedaliera di ventisette pedali, originariamente prevista per il Duomo di Schio, ma è arrivato nel 1888 a Salerno . Gli arredi della sacrestia sono stati realizzati dal maestro artigiano intagliatore Saviotto nel 1712 e progettato da Peter Marc.

Fu gravemente danneggiato durante i combattimenti dello sbarco a Salerno nel settembre 1943 ed è stato parzialmente sommerso dalla marea di Salerno nel 1954. Nel 2007, ha avuto problemi statici, a causa delle infiltrazioni di acqua, sia il tetto che campanile.

Via Portacatena, 84121 Salerno
Biglietto: gratuito

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.