La Basilica di Santa Trofimena è il principale esempio di architettura sacra del secolo XVIII che si trova nel cuore di Minori, in Costiera Amalfitana.
L'importanza della Chiesa è dovuta alla presenza delle reliquie di Santa Trofimena, le cui ossa furono rinvenute sulla spiaggia, come vuole la tradizione, tra il VII e l’VIII secolo e depositate in un tempietto non lontano dal lido. Nel 987 Minori divenne sede vescovile e venne eretta una cattedrale al centro dell'area urbana.
Il successivo deperimento architettonico convinse la popolazione ad abbattere completamente la Chiesa, che venne quindi completamente ricostruita. In stile neoclassico, a croce latina, la Basilica di Santa Trofimena si contraddistingue per l'eleganza delle sue linee decorative e presenta un interno scandito da tre navate con altarini laterali, transetto, ampia area presbiteriale, chiusa da una calotta absidale.
All'attuale cripta in stile barocco di Santa Trofimena, si accede da due rampe di scale ricurve. Essa è lunga 13,60 m e larga 8,50 m. I resti mortali della Santa sono conservati al di sotto dell’altare maggiore in una raffinata urna marmorea.
A lato alla Basilica si può ammirare l'alto campanile ottocentesco a pianta quadrangolare di stile neoclassico, è diviso in altezza in tre ordini decorati con lesene e ampi finestroni arcuati in cui si intravedono le maestose campane. La facciata principale della Chiesa ha elementi architettonici e decorativi tipici del settecento ed è rivolta verso il mare, da cui dista poche decine di metri.

Via Nazionale 39, 84010 Minori
089 854 1503
Biglietto: gratis
Orario d'apertura
Lunedì8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00
Martedì8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00
Mercoledì8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00
Giovedì8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00
Venerdì8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00
Sabato8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00
Domenica8:00 - 12:00 e 16:00 - 20:00

Su questo sito web è attivo l'utilizzo dei cookie. Usando il nostro sito accetti la nostra policy e dai il consenso all'utilizzo dei cookie.